www.santamarinella.com

IL MUSEO CIVICO DI SANTA MARINELLA

Il museo civico di Santa Marinella ha sede nel borgo del castello di Santa Severa, nei locali denominati “La Polveriera”, “Il Caminetto” e “La Casa dei Somari”. Esso è suddiviso in due sezioni, didattica ed espositiva, e dispone di un laboratorio di archeologia.
La Sezione Didattica illustra i principali luoghi di interesse storico-archeologico del territorio comunale, visibili anche attraverso plastici in scala che mostrano il santuario etrusco, la città di Pyrgi e il Castello di Santa Severa. Una parte del materiale illustrativo è dedicata al mare e comprende modelli di navi da guerra e da trasporto etrusche, greche e romane, la ricostruzione di una fiancata di nave romana con anfore, nonché una raccolta di vecchi strumenti di carpenteria navale. La sala espositiva è provvista di attrezzature audio-video oltre che di un punto vendita ed è predisposta per ospitare convegni a altre attività culturali.
La Sezione Espositiva è nata con lo scopo di creare un centro di conservazione e di documentazione dei reperti archeologici rinvenuti nei fondali dell’antico litorale Cerite.
Tra i reperti rinvenuti, che ci offrono un’ampia documentazione delle attività marittime svolte, sono numerose le anfore di epoca etrusca, romana, greca, spagnola e africana destinate al trasporto di vino, olio, salsa di pesce e frutta che documentano la distribuzione dei prodotti e le antiche rotte commerciali nel Mediterraneo.
Tra gli altri oggetti è possibile vedere una lucerna in bronzo di epoca romana, ami e pesi da pesca, anelli da vela, ceramiche da mensa, un blocco di minerale ferroso proveniente dall’Isola d’Elba.
Il Laboratorio di Archeologia, fornito di numerosi strumenti didattici per illustrare aspetti della vita antica e della ricerca archeologica, consente di partecipare, durante tutto il corso dell’anno, a programmi sperimentali di introduzione all’archeologia.
Alcuni degli argomenti trattati riguardano la vita del castello medievale, la ceramica della preistoria, la pittura etrusca, lo scavo archeologico stratigrafico, a questo scopo, nel giardino, è stata allestita un’area destinata allo scavo di una stratigrafia simulata comprendente depositi preistorici etruschi e romani.
Il museo dispone di materiale illustrativo oltre che in italiano, in lingua francese, inglese e tedesca.
Tutti i giorni, in orari prestabiliti o a richiesta, dal museo partono le visite guidate alla “Pyrgi etrusca e romana”, comprendente il Museo Antiquarium Pyrgense, le Mura poligonali, la Cantina della Legnaia, e al Castello di Santa Severa, comprendente il Museo, il Borgo del castello, la Torre Saracena e il Battistero.
Gli orari di apertura al pubblico in inverno sono dal martedì alla domenica dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 18:00; in estate dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 20:00; in luglio e agosto anche dalle 21:00 alle 24:00.

 






Gestito e realizzato da:
Web Design, realizzazione siti internet, creazione siti web Web Design